Eccoci finalmente per” Una sera a Broadway”

Dal “Progetto Insieme si può” ad un meraviglioso percorso di danza accessibile a tutti, dove le differenze di abilità, esperienza ed età hanno costituito solo la condizione di partenza per creare INCLUSIONE

Un impegno importante, fortemente desiderato da più di un anno dalla nostra Associazione, che, grazie ai partner e ai soggetti coinvolti nell’azione, si è concretizzato diventando parte integrante del Progetto “INSIEME SI PUO’ ” all’interno del Patto di Sussidiarietà 2018/2019 della Regione Liguria (DGR 220/2018).

Ma non siamo soli stavolta perché, la co-progettazione di cui siamo associazione Capofila, ha creato una fitta rete di relazioni e collaborazioni per poter realizzare altri progetti anche in futuro.

In prima linea con noi la A.D.S. Semplicemente Danza, Scuola di danza e danza inclusiva, con sede in Savona, presso il Centro Polifunzionale “Le Officine”.

Il progetto è mosso dalla volontà di includere, attraverso la musica, la danza ed il movimento, persone affette da diversi tipi di disabilità (motoria, sensoriale e intellettiva) che entrando a far parte di un gruppo di lavoro con normodotati, sono stati coinvolti nella realizzazione del Musical “Una sera a BROADWAY” che verrà rappresentato sabato 29 giugno, ore 20.30, in piazza del Brandale a Savona.

In tutti questi mesi, si sono susseguite tante fasi di preparazione collettiva e individuale in cui abbiamo potuto osservare motivazione, competenze ed entusiasmo che hanno davvero coinvolto tutti: dai ballerini ai disabili, dagli educatori ai volontari. 

Godere del privilegio di avere qui, nella nostra città, priva di qualsiasi barriera architettonica e mentale, non solo una semplice scuola di danza ma un’autentica associazione che promuove la diffusione della danza inclusiva, ha permesso si realizzasse un percorso di danza accessibile a tutti e di danza insieme che ha portato a questo evento performante.

Insieme all‘inclusione non sono mancati momenti di svago, di tempo libero e divertimento, con cene e merende dopo le prove, finalizzate a consolidare lo spirito e l’aggregazione del gruppo.

La Seconda Stella A Destra, sin da quando si è costituita, realizza , con le gite ricreative aperte a tutte le famiglie e i laboratori d’arte inclusivi, molti progetti in cui sono sostenute le famiglie con bambini affetti da patologie o disabilità, qualunque esse siano, affinché non si escludano per prime da dinamiche di relazioni di gruppo e sociali. Inoltre ha promosso momenti di socializzazione attraverso la consapevolezza e l’acquisizione di fiducia e sicurezza nel prossimo, anche allo scopo di creare una rete di relazioni tra i nostri genitori e i genitori non direttamente coinvolti nella disabilità e tra i nostri bimbi, i loro fratelli e i bambini che partecipano alle nostre iniziative. Ed è in questa co-progettazione che ha potuto, ancora una volta, consolidare quell’impegno, ai fini anche di ampliare e consolidare una rete che ha coinvolto varie associazioni, tante famiglie, persone disabili ed atleti nello sport.

Perché il tempo di svago e di divertimento, quando permette l’inclusione di tutti, diventa davvero un tempo migliore.

Certi di potervi avete con noi…. a Broadway, vi aspettiamo in numerosi!!

E poteva mancare anche il gruppo dei piccoli atleti della scuola con il loro maestro di danza Davide?

About the author: FS

You must be logged in to post a comment.